I pre-giudizi sulle nuove uscite dal 10 al 16 settembre

I pre-giudizi sulle nuove uscite dal 10 al 16 settembre

2012-09-08T19:47:38+00:008 settembre 2012|

Con l’eccezione dei dischi di Amanda Palmer e Atoms for Peace (nei negozi dal 10 settembre), tutte le altre release sono in uscita l’11 settembre.

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Amanda Palmer & The Grand Theft Orchestra: Theatre is Evil

Amanda Palmer: Theatre is Evilbirra Per alcuni questa donna è un mito, ma per me rimarrà sempre quella di Coin Operated Boy. In più so anche che ha sposato il grande Neil Gaiman e che è probabilmente l’unica artista nella storia ad avere chiesto alla propria casa discografica di venire licenziata. Non so perché ma il suo neo-femminismo anni 90, insieme al fatto che non è da tutti farsi riprendere nuda in una vasca da quei pazzi dei Flaming Lips (chissà poi cosa ci fanno con le immagini, vero Erykah Badu?), me la rende simpatica. Per una birra, intendo…

Prenotalo su Amazon a 14,71 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Atoms for Peace: Default (singolo)

Atoms for Peace: DefaultacquaI supergruppi di solito sono sempre inferiori alla somma dei loro componenti: in questo caso, poi, visto che i componenti si chiamano Thom Yorke e Flea, c’è il legittimo dubbio che l’amalgama Radiohead/Red Hot Chili Peppers non sia proprio riuscitissimo su questo singolo d'esordio. Io Thom Yorke col calzino sul pisello non ce lo voglio proprio vedere, quindi spero proprio sia Flea a darsi una calmata, eventualmente…

 

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]David Byrne and St. Vincent: Love This Giant

David Byrne and St. Vincent: Love This GiantbirraC’è qualcuno che mi sa spiegare il successo di St. Vincent, oltre al fatto che viene molto bene in foto? La sua musica tutta spigoli e cervello non fa per me, ma evidentemente ha i suoi estimatori: ultimo ad essere caduto nella trappola è nientemeno che il leader dei Talking Heads, il quale però, nonostante mantenga un’invidiabile vena sperimentale, non ha esattamente fatto sfracelli negli ultimi vent’anni da solista. La cover è orribile, ma qualcuno mi ha detto che l’album merita e i due sembrano essere entrati in perfetta sintonia come nuova coppia weird: si saranno mica innamorati?

Prenotalo su Amazon a 16,61 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Calexico: Algiers

Calexico: Algiers
birraC’era un tempo in cui i Calexico mi piacevano, e parecchio. Oserei addirittura dire che la loro miscela tex-mex è stata innovativa per un certo periodo, prima che la copiassero praticamente tutti. Fatto sta che da Garden Ruin in poi, si sono perse le tracce di questa band, che è rimasta forse un po’ troppo simile a sè stessa. E ora cosa vogliamo aspettarci da Algiers? Dai primi ascolti sembra un altro solido, piacevole, irrilevante nuovo disco dei Calexico

Prenotalo su Amazon a 13,29 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]The Helio Sequence: Negotiations

The Helio Sequence: NegotiationsacquaGruppo Sub Pop di cui non so praticamente nulla, a parte il fatto che il batterista ha suonato per un po’ nei Modest Mouse, giusto il tempo di partecipare al successone di Float On. Sulla carta dovrebbero fare indie pop elettronico, però siamo nel 2012 e i Postal Service erano quasi dieci anni fa (sigh), non sarebbe ora di cambiare?

Prenotalo su Amazon a 15,67 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]The Raveonettes: The Observator

The Raveonettes: The ObservatorbirraLo shoegaze danese? Beh, se abbiamo avuto il rap sudafricano e le riot grrrl russe, ci dovrebbe essere spazio anche per loro…questi due sono in giro da parecchi anni ma non li ho mai ascoltati, quindi la mia ragione di maggiore interesse per loro rimane l’avvenenza della bionda Sharin Foo. Sì lo so, sono superficiale, ma del resto non servono a questo i pregiudizi?

Prenotalo su Amazon a 12,81 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]The xx: Coexist

The xx: CoexistmartiniQuesto disco l’abbiamo già ascoltato e sembra non essere affatto male. Neo-dark nell’aspetto, ma minimalisti nei suoni, gli xx sembrano destinati ad ampliare ulteriormente le schiere dei loro ammiratori, tra i quali pare ci siano già Jay-Z, Beyoncé, Rihanna e Shakira. Ok, non la migliore delle compagnie, però sono bravi…

Prenotalo su Amazon a 12,34 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Bob Dylan: Tempest

 Bob Dylan: Tempestbirra Anche questo l’abbiamo già recensito: che dire di un artista leggendario che arriva ai 35 dischi in 50 anni di carriera? E’ uno di quei casi in cui anche la cattiveria del pregiudizio passa in secondo piano: Dylan è Dylan, non sarà mai più il Dylan di una volta, ma rimane una fottuta LEGGENDA AMBULANTE. Questo disco sicuramente non lo ricorderemo più tra sei mesi, ma almeno questa volta il video con lui in versione mafioso (e Gene Simmons nella sua gang!) era divertente…

Prenotalo su Amazon 13,64 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Xabier Iriondo: Irrintzi

Xabier Iriondo: Irrintziacqua So che farò arrabbiare i fan degli Afterhours ma a me il contributo dato da Xabier Iriondo al gruppo non mi è mai piaciuto: ghirigori di chitarre super-effettate, tante pose da guitar hero psicopatico dal vivo e in generale uno sperimentalismo d’accatto che li ha sempre distolti da quello che sanno fare meglio (le ballate). Questo disco solista, il primo da quando è tornato nel gruppo, sarà la solita storia elevata all’ennesima potenza, quindi ve lo lascio volentieri. [space height=”10″]

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Neil Halstead: Palindrome Hunches

Neil Halstead: Palindrome Huncheshttp://i1.cdnds.net/12/26/618x618/the-vaccines-come-of-age-approved.jpeg Lui invece ci mancava proprio. L’ex leader degli Slowdive da anni sta collezionando un catalogo invidiabile di splendidi album con i Mojave 3, quindi sulla carta questo terzo lavoro solista non dovrebbe deludere. Ora poi che ha annunciato di voler riprendere in mano gli Slowdive se gli danno “un sacco di soldi” ci sta ancora più simpatico…speriamo solo che questo disco non venda tanto (ad occhio e croce non c’è pericolo), altrimenti visto l’andazzo la reunion ce la scordiamo!

Prenotalo su Amazon a 8,91 euro