I pre-giudizi sulle nuove uscite dal 17 al 23 dicembre

I pre-giudizi sulle nuove uscite dal 17 al 23 dicembre

2012-12-18T17:09:31+00:0018 dicembre 2012|

 

Anche questa settimana ben poco da segnalare sul fronte delle uscite: solo tre singoli che sfidano l’inospitale mercato molto, troppo pre-natalizio, i primi due già usciti il 17 dicembre e l’altro nei negozi (si fa per dire) il 20 dicembre.
Con questo i pre-giudizi vi salutano e vi augurano buone feste: ci risentiamo la seconda settimana di gennaio per vedere che cosa esce (e cosa è uscito nel frattempo)!

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Burial: Truant / Rough Sleeper (Singolo)

Burial Truant Rough SleepermartiniUn bel regalo di Natale: giusto prima delle feste Burial fa uscire questo singoletto veloce veloce, con due brani che superano entrambi i dieci minuti. Ci possiamo aspettare le solite atmosfere lente e minimali, ma quello che ci interessa veramente è sapere quando uscirà qualcosa di più consistente, tipo un album. Untrue è ancora nei nostri cuori (tanto che a fine gennaio gli dedicheremo l’appuntamento finale del nostro audioforum), ma siamo più che disponibili a sostituirlo con qualcosa di altrettanto bello. Caro William Bevan, ci fai sapere?

Compralo su Amazon a 9,81 euro

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Violante Placido: We Will Save the Show (Singolo)

Violante Placido: We Will Save the Show (Singolo)acquaMa Violante Placido ora fa anche dischi? Visto che come attrice non le è mai andata tanto bene (io la ricordo solo nell’adattamento di Jack Frusciante è uscito dal gruppo, ma era veramente una vita fa), immagino che l'ultima spiaggia sia tentare il salto come cantante, tanto si sa che lì non ci vuole molto talento. Povera Mescal, che tristezza vedere quella che negli anni ‘90 era una delle case discografiche italiane più interessanti far uscire questa roba… 

[divider scroll_text=””]

[space height=”10″]Oxes feat. Will Oldham: Strong Enough (Singolo)

Oxes feat. Will Oldham: Strong Enough (Singolo)birraIl nostro Will Oldham torna con l’ennesimo singolo e l’ennesima collaborazione, questa volta con i rumorosissimi Oxes e il bassista degli Shellac (e gran produttore) Bob Weston. Sulla carta non mi sembra il massimo dell’interesse, ma il fatto di aver scelto una cover di Sheryl Crow gli fa guadagnare un sacco di punti. Insomma, diciamo che in questo caso almeno l'interesse c'è…