New Soundz: le nuove uscite di ottobre 2020

New Soundz: le nuove uscite di ottobre 2020

2020-11-09T10:57:06+00:006 Novembre 2020|

new soundz

Come ogni mese, la nostra playlist New Soundz vi permette di ascoltare tutti i nuovi brani usciti negli ultimi 30 giorni. Tra questi abbiamo selezionato una decina di suggerimenti speciali:

1) Tra le cover strambe a cui ci hanno abituato negli ultimi tempi Bill Callahan e Bonnie Prince Billy, Wish You Were Gay di Billie Eilish non se la aspettava proprio nessuno: ovviamente il risultato finale ci ha lasciati un po’ perplessi…

2) Un nuovo singolo dei Pearl Jam? Sì, Get It Back è stato realizzato per la compilation di beneficenza Good Music to Avert the Collapse of American Democracy Vol. 2. E speriamo che Trump non venga rieletto, altrimenti chi lo sente Eddie Vedder?

3) I Cloud Nothings si rimettono nelle mani di Steve Albini, già produttore del loro LP migliore, Attack On Memory (2012): il singolo Am I Something anticipa l’album The Shadow I Remember e promette molto bene.

4) Quando un grandissimo come Stevie Wonder ritorna in attività è già una grande notizia; quando lo fa annunciando la fondazione della sua etichetta personale e l’addio alla Motown per la quale ha inciso fin da bambino, lo è ancora di più. Due nuovi brani di gran classe da ascoltare: Can’t Put It in the Hands of Fate e Where Is Our Love Song.

5) A proposito di Stevie Wonder: i Lambchop lo omaggiano con una cover della sua Golden Lady, dall’album Innervisions del 1973. La traccia sarà inclusa sull’album TRIP, e la famosa marca di calze femminili non c’entra proprio niente…

6) Delude invece il nuovo singolo di Lana Del Rey, nuova cocca della critica dopo l’ottimo LP Norman Fucking Rockwell!: Let Me Love You Like a Woman è poco più che una riproposizione di cliché ormai stantii. Provaci ancora Lana!

7) Collaborazione di lusso per gli Hot Chip: nel nuovo singolo Straight to the Morning c’è la voce di Mr. Jarvis Cocker dei Pulp.

8) Paganesimo di ritorno: il nuovo album dei Sigur RósOdin’s Raven Magic, è in realtà la registrazione di un concerto suonato dalla band nel 2002, durante il Reykjavik Arts Festival. E’ un lavoro orchestrale ispirato alla letteratura medievale islandese, e già ci immaginiamo corvi, lupi e Odino in persona che vengono a fare visita ai nostri inverni!

9) Nella sterminata discografia dei Belle and Sebastian, mancava solo l’album dal vivo: What to Look for in Summer sarà l’ascolto perfetto per ricordarci che un tempo in un’altra dimensione si andava a degli eventi chiamati “concerti” a cui assisteva il pubblico pagante. Intanto possiamo ascoltarci due anticipazioni: gli stra-classici The Boy with the Arab Strap e My Wandering Days Are Over.

10) A proposito di veterani scozzesi, tornano anche i Mogwai: Dry Fantasy anticipa l’album (dal titolo stranamente hippy e positivo) As the Love Continues, in uscita il 19 febbraio.

Potete ascoltare la playlist qui sotto, o in rotazione a partire da lunedì 9 novembre sulla nostra radio Perfect Sound Forever, su Mixcloud o su Twitch!