Nick Cave & the Bad Seeds – Stranger Than Kindness (1984-1996)

Nick Cave & the Bad Seeds – Stranger Than Kindness (1984-1996)

2020-04-16T22:59:38+00:0011 Aprile 2020|

000nick_cave

Dagli inizi a fine anni ’70 con Boys Next Door e Birthday Party, Nick Cave ha rappresentato il “lato oscuro” del cantautorato, creando un’inimitabile miscela tra rock e letteratura all’insegna di un espressionismo esagitato: i suoi gospel allucinati, infarciti di citazioni bibliche e di ogni tipo di violenza, hanno fatto di lui una figura di culto, capace di preservare fino ad oggi la sua integrità artistica in virtù di un’ispirazione praticamente infinita.

Abbiamo parlato della sua carriera con i Bad Seeds negli anni ’80 e fino alla prima metà degli anni ’90: dai primi lavori registrati nell’opprimente cornice di Berlino Ovest fino alle romantiche ballate degli album The Good Son e Let Love In, per finire con il suo più grande successo commerciale Murder Ballads, registrato con ospiti come PJ Harvey e Kylie Minogue.

Data dell’audioforum: 7 dicembre 2016
A cura di Giorgio Bonomi

Ecco la registrazione dell’intera serata:

 

Ed ecco la playlist con i brani che abbiamo ascoltato: