Soft Cell – The Other Side of Love

Soft Cell – The Other Side of Love

2020-02-29T08:43:09+00:0029 Febbraio 2020|

SOFT CELL

Sometimes I feel I’ve got to run away…“. Con quarantatré settimane di permanenza nella Billboard Hot 100, quella dei Soft Cell rimane la cover più famosa di Tainted Love, originariamente un pezzo Northern soul di Gloria Jones. A interpretarlo una strana coppia di studenti del Polyart di Leeds: il polistrumentista David Ball e il cantante, attore, poeta e cineasta Marc Almond. Insieme hanno rappresentato perfettamente il decennio, grazie al connubio tra la precisione dei sintetizzatori e le doti di performer di un malizioso storyteller, sempre in bilico tra malinconia e provocazione.

Raccontiamo la storia della band, dal primo EP Mutant Moments del 1980 alle reunion degli ultimi vent’anni, passando per i loro incontri, i loro successi e i loro progetti collaterali, le loro influenze e gli artisti che a loro volta hanno subito il fascino della band. Tra questi i Nine Inch Nails (che incisero una cover di Memorabilia), gli Erasure, i Pet Shop Boys, Patrick Wolf ma anche Brett Anderson dei Suede e Jarvis Cocker dei Pulp.

Data dell’audioforum: 28 gennaio 2020
A cura di Alessandro Liccardo

Ecco la registrazione dell’intera serata:

 

Ed ecco la playlist con i brani che abbiamo ascoltato: